Perchè realizzare un e-commerce?

Chi possiede già un negozio fisico potrebbe pensare di affiancargli un e-commerce. I motivi? Sono tanti e tutti molto interessanti. Con un shop virtuale è possibile ampliare il proprio bacino d’utenza, sfruttare nuove strategie commerciali e promozionali, raggiungere clienti lontani, smaltire i prodotti in esubero e tanto altro ancora.

Non è un caso se quello relativo al commercio virtuale è un fenomeno in forte ascesa, sia in Italia che nel resto del mondo. Il fatturato derivante dagli e-commerce continua a crescere a ritmi straordinari, basti pensare che nel 2018 ha toccato la cifra record di 41,5 miliardi di euro, segnando un ulteriore balzo in avanti di circa 18 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Nel nostro Paese (così come nel resto del mondo) nessun altro settore economico cresce a questa velocità!

Insomma, stiamo parlando a tutti gli effetti della tipologia di business del futuro e soltanto i dati appena elencati dovrebbero bastare a convincere qualsiasi imprenditore ad intraprendere la via del commercio online. Ma non mancano altri motivi per cui realizzare un e-commerce. Quali? Scopriamoli insieme.

Aprire un e-commerce: le ragioni per farlo immediatamente

Avviare un’attività di commercio online oggi è molto più facile ed economico rispetto al passato. Aprire un e-commerce richiede un investimento iniziale minimo, al quale andranno aggiunti i soli costi di manutenzione e hosting (ma parliamo di poche centinaia di euro all’anno!) Rinunciare a un’opportunità di questo tipo è un’eresia, anche qualora dovesse vendere poco! Il secondo, importantissimo, motivo è legato al fatto che qualsiasi commerciante possiede già tutto ciò che serve per vendere, anche online.

Chi gestisce un negozio fisico, infatti, ha già un magazzino, un inventario, i prodotti e, soprattutto, le conoscenze tecniche relative al proprio settore merceologico: tutto ciò che occorre è un catalogo che presenti la merce disponibile ai visitatori. Tra i problemi principali che ciascun commerciante lamenta figura la rotazione del capitale: quando un prodotto resta invenduto, di fatto rappresenta una perdita.

Con un e-commerce è possibile velocizzare la rotazione dei prodotti e del capitale investito, grazie alla preziosa opportunità di sfruttare nuovi canali di vendita. In questo modo, smaltire le giacenze sarà molto più facile e veloce.

Con un e-commerce ci si apre al mondo!

Ebbene sì. Come accennato in precedenza, un e-commerce è in grado di aprire nuovi sbocchi commerciali, consentendo di raggiungere migliaia di clienti potenziali situati anche a centinaia di chilometri di distanza. A differenza di un negozio fisico, che possiede un mercato limitato al numero totale di persone che conoscono l’attività (e che sono disposte a raggiungerlo e ad acquistare i suoi prodotti), un negozio online può contare su un mercato potenzialmente illimitato.

Del resto, il Web è un sistema aperto, frequentato quotidianamente da oltre 45 milioni di italiani! Un altro aspetto cruciale da tenere in considerazione è la possibilità, offerta da un e-commerce, di incrementare il traffico verso il proprio negozio fisico.

Internet è in grado di attivare il meccanismo del passaparola come nessun’altra cosa al mondo e uno store online ha molte più possibilità di emergere rispetto a quante ne ha uno offline. Insomma, rinunciare a un’opportunità di questo tipo non è affatto una buona idea, non fosse altro che per la possibilità di raddoppiare il proprio business!

La nostra azienda si propone come Partner tecnologico per la realizzazione di e-commerce su misura o con WordPress & Woocommerce per qualsiasi tipo di attività commerciale. Compila la form sottostante per ricevere la tua prima CONSULENZA GRATUITA.

Condividi
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on telegram
Telegram
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email